MINESTRONE WITH BRASSICAS, CARROTS AND BLACKS BEANS / MINESTRONE ALLE BRASSICACEE, CAROTE E FAGIOLI NERI

Minestrone with brassicas Minestrone alle brassicacee 1

New year, new challenge. Yes, the year starts with a new challenge. Finally MTChallenge is back! The last challenge, the ravioli con il tocco, I had to skip due to timing and health issues. A break in December for Christmas’ holidays and it’s this time to roll up our sleeves again, this time with minestrone, Vittoria’s challenge. A challenge which fits perfectly in, one that warms the heart as much as the belly. And, as in this case, even shaking a little wind from deep…yes…that is the comment my friend Laura made as soon as I told her the ingredients for my recipe: “Blown with the wind? You name it!!! “. Here it is, I might as well call it “Winds of freedom”! What can I do, I simply love Brassica and well beyond this fact these vegetables are very healthy. To learn more about the beneficial properties of Brussels sprouts, savoy cabbage, onion, extra virgin olive oil, carrots, beans, buckwheat flour refer you to external cards you can click directly on the name of the ingredients.

Minestrone with brassicas, carrots and blacks beans
Serves 2 people

1 litre of water
250 g Brussels sprouts
170 g sliced carrots
90 g cooked blacks beans
90 g soba (Japanese buckwheat pasta)
40 g finely chopped onion
40 g cabbage, cut into strips
1 tablespoon olive oil

Put all the vegetables, water and oil in a pot large enough to prevent the liquid from overflowing.
Bring to a boil, then turn down on medium-low heat and simmer partially covering the pot with a lid.
After this time put the pasta to boil for about 10′.
Add salt to taste and enjoy warm.

Minestrone with brassicas Minestrone alle brassicacee 2

Minestrone alle brassicacee, carote e fagioli neri

Anno nuovo, sfida nuova. Eh sì, si riparte finalmente con le sfide dell’MTChallenge! La scorsa sfida, quella dei ravioli con il tocco, l’avevo saltata per problemi di tempistica e salute. Una meritata pausa sotto le feste di Natale e si riparte, questa volta con il minestrone di Vittoria. Una sfida azzeccatissima, che scalda il cuore e la pancia. O, come nel mio caso, che agita anche un poco venti dal profondo…eh sì…la battuta della mia amica Laura non è mancata: “Ammazza Lou ma con tutte quelle brassicacee sai che vento!!!”. Ecco, vento di libertà, così chiamerò questa ricetta! Che ci volete fare, a me le brassicacee piacciono e parecchio oltre il fatto che sono delle verdure molto salutari. Per saperne di più sulle proprietà benefiche di cavolini di Bruxelles, carote, fagioli, farina di grano saraceno, verza, cipolla, olio evo vi rimando alle schede esterne cliccabili direttamente sul nome degli ingredienti.

Minestrone alle brassicacee, carote e fagioli neri
x 2 persone

1 litro di acqua
250 g cavolini di bruxelles
170 g carote tagliate a rondelle
90 g fagioli neri cotti
90 g soba (pasta giapponese al grano saraceno)
40 g cipolla tagliata fine
40 g verza tagliata a striscioline
1 cucchiaio di olio evo

Mettete tutte le verdure, l’acqua e l’olio in una pentola abbastanza capiente per evitare che sbordi il liquido.
Portate a bollore, dopodiché abbassate su fuoco medio-basso e lasciate sobbollire coprendo solo parzialmente la pentola con un coperchio.
Trascorso questo tempo mettete a cuocere la pasta per circa 10′.
Salate a piacere e gustate caldo.

Annunci

4 pensieri su “MINESTRONE WITH BRASSICAS, CARROTS AND BLACKS BEANS / MINESTRONE ALLE BRASSICACEE, CAROTE E FAGIOLI NERI

  1. Ciao Luisa! mi piace proprio tanto questa tua immersione nelle verze, cavoli e affini. Riescono a rendere più simpatica anche una stagione così ostica come l’inverno inoltrato. Grazie a loro e a te!!! Giovanna

    Mi piace

  2. dov’è finito il tuo blog??? dimmi che c’è ancora…
    perchè lo so che tirerai fuori delle robe stratosferiche anche con la macrobiotica (e questa zuppa già lo conferma)… ma mica vorrai privarci del tuo passato, vero? dimmi di no…
    e comunque: qui parli un po’ asiatico, anche se magari lo fai inconsapevolmente. tutti sapori in cui mi ci ritrovo e che mi han fatto fare segni di approvazione sempre più convinti, a mano a mano che leggevo. Non che ce ne fosse bisogno 🙂 ma ti confermi una fuoriclasse, anche in questa nuova sfida 🙂 bravissima!

    Mi piace

    1. Tesoro mio non temere, ho pubblicato qua perché oberata di lavoro e impegni e di conseguenza ho dovuto ottimizzare. Il mio adorato pane e il mio bimbo originale non li mollo, no no no…anzi…il 2016 è l’anno durante il quale voglio concentrarmi di più sul blog per migliorarlo sotto tutti i fronti. Consapevolmente asiatica (dopotutto poi la macrobiotica affonda lì le sue radici) e depurativa 😉
      Le tue parole affettuose e la fiducia che riponi in me sono sempre fonte di grande energia e mi spingono a continuare.
      Grazie dal profondo del cuore.
      Ti abbraccio forte e chiaro

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...